In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL LIGURIA – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

  • Home
CONFEDERAZIONE ITALIANA SINDACATI LAVORATORI

PRIMO PIANO

    In Liguria ogni giorno due richieste di aiuto di donne al numero 1522. Sono cresciuti i casi negli ultimi 4 anni. Giovedì 24 novembre Cisl e FNP Liguria organizzano incontro

    Genova, 23 Novembre 2022: Nel primo trimestre del 2022 sono arrivate dalla Liguria due telefonate al giorno al 1522 , il numero gratuito e attivo 24 h su 24 che accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking. In generale i dati della Istat segnalano negli ultimi quattro anni una crescita dei casi che sono passati dai 120 nel primo trimestre 2019 agli attuali 167 nel primo trimestre 2022. In vista del 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la Cisl Liguria e la FNP Cisl Liguria, la federazione dei pensionati, hanno organizzato per giovedì 24 novembre in Piazza Campetto 1 a Genova un incontro dal titolo “Consapevolezza sociale o società consapevole?”. Dopo i saluti delle Segreterie regionali Cisl ed FNP Liguria, introdurrà i lavori Daniela Rosselli, Responsabile Coordinamento Donne Cisl Liguria. Interverranno poi Laura Amoretti (Consigliera Regionale Pari Opportunità), Elena Semeria (Segretaria FNP Cisl Liguria con delega alle pari opportunità) e Filippo Nurra, (Segretario Siulp Genova). Modera i lavori Paola Bavoso, Segretaria Cisl Liguria.

     PHOTO 2022 11 11 12 17 45

    Stampa Email

    Edilizia, sicurezza: per la prima volta in Italia corso per i lavoratori dell’Ecuador in Liguria. Si svolgerà mercoledì 28 settembre ed è organizzato dalla Filca Cisl

    FILCA IMMIGRATI

    Genova, 28 Settembre 2022: A scuola di sicurezza nel settore edile con gli operatori della Filca Liguria: infatti la federazione degli edili della Cisl ha organizzato insieme al Consolato dell’Ecuador a Genova un corso dedicato ai lavoratori della comunità sudamericana che vivono nella nostra regione e operano in campo edilizio. Sono due appuntamenti, il primo è in programma mercoledì 28 settembre a partire dalle 16. Mentre il secondo è in programma a metà ottobre. Un’iniziativa unica in Italia “con l’obiettivo di estenderla ancora di più coinvolgendo altre comunità. Sono tantissimi gli stranieri che lavorano nel settore edile e crediamo che sia fondamentale dare il nostro contributo per spiegare al meglio tutti i temi della sicurezza ma non solo. Infatti sarà approfondito e spiegato il contratto nazionale e quello provinciale di Genova con particolare attenzione alla sicurezza e alla salute dei lavoratori nelle costruzioni. Abbiamo deciso di farlo in video conferenza tramite Facebook per coinvolgere più lavoratori possibili”, spiega Andrea Tafaria, segretario generale Filca Cisl Liguria

     

    Stampa Email

    Piaggio Aero, FIM Cisl Liguria: “I tempi per la cessione si dilatano, deve essere priorità per il nuovo Governo. Chi compra deve presentare un piano industriale con investimenti certi e tutela occupazionale”

    FIM CISL

    Genova, 22 settembre 2022: “Ci sono nuovi ordini a breve e lavoro garantito fino al 2024 ma non può essere un alibi rispetto ai tempi della cessione di Piaggio Aero che deve essere fatta velocemente ma con la certezza di un piano industriale da parte dei soggetti interessati con numeri certi rispetto agli investimenti, tutela occupazionale, facendo rientrare in azienda i lavoratori di LaerH, e continuità per i due siti di Genova e Villanova d’Albenga”, spiega la segreteria regionale della  FIM Cisl Liguria commentando l’incontro di oggi a Savona col Commissario Nicastro: “È una realtà che il mondo ci invidia, sta ottenendo risultati importanti dal mercato nonostante sia in amministrazione straordinaria e ci sono prospettive significative: nessuno pensi di svendere questo gioiello, il nuovo Governo se lo ricordi e il dossier Piaggio Aero deve essere una priorità. I tempi si stanno dilatando e il Governo si prenda la responsabilità di mettere risorse nell’azienda per gli investimenti necessari. Di certo il sindacato dovrà essere protagonista nella fase della vendita”.

    Stampa Email

    Giovedì 15 settembre alle 9.30 davanti alla Prefettura di Genova presidio della FIT Cisl Liguria contro gara d’appalto per il servizio di igiene ambientale nel Tigullio

     FIT CISL BANNER.png

    Genova, 14 settembre 2022: Giovedì 15 settembre alle 9.30 davanti alla Prefettura di Genova presidio della FIT Cisl Liguria contro gara d’appalto per il servizio di igiene ambientale nel Tigullio: “Ci ha colto di sorpresa la convocazione della conferenza dei servizi della città Metropolitana di Genova per deliberare la gara d’appalto. Siamo sicuri che questa procedura non tuteli i lavoratori, per questa ragione saremo davanti alla Prefettura per far sentire la nostra voce”, spiega Umberto Zane, coordinatore regionale della Fit Cisl nel comparto Igiene Ambientale.

    Stampa Email

    Gara d’appalto per il servizio di igiene ambientale nel Tigullio, Zane (Fit Cisl Liguria): “Scelta scellerata, invece con assegnazione ad Amiu ci sarebbero oltre 100 posti di lavoro in più”

    PRESIDIO FIT PREFETTURA 15.09.22

    Genova, 15 settembre 2022: Presidio questa mattina della Fit Cisl Liguria davanti alla Prefettura di Genova contro la gara d’appalto per il servizio di igiene ambientale nel Tigullio. « La Regione Liguria ha iniziato l’iter per modificare l’attuale legge regionale e renderla sempre più efficace rispetto al servizio di igiene ambientale. Tale legge deve essere strumento per avere un unico operatore per provincia, che permetta economie di scala che portano a notevoli risparmi e quindi a calmierare la TARI. Tutti siamo consapevoli che il decoro delle città è direttamente proporzionale alla qualità e professionalità dell’Azienda incaricata di svolgere tale servizio. In questa fase ci ha colto notevolmente di sorpresa la convocazione della conferenza dei servizi della città metropolitana di Genova per deliberare la gara d’appalto per il servizio di igiene ambientale del terzo bacino (Tigullio). Noi siamo sicuri che questa procedura non tuteli i lavoratori, sia per la conservazione del posto di lavoro, per la corretta applicazione contrattuale per le condizioni di lavoro e soprattutto della sicurezza. Dal punto di vista occupazionale l’assegnazione ad AMIU garantirebbe oltre 100 posti di lavoro in più. Riteniamo tale scelta scellerata e siamo disponibili già da ora ad un incontro col Sindaco della Città Metropolitana per avere delucidazioni sulle motivazioni di tale scelta. Se qualcuno ha idea di utilizzare le gare d’appalto per sfruttare i lavoratori sappia che noi non ci stiamo e che tuteleremo in ogni modo e in qualsiasi sede i lavoratori e le lavoratrici” spiega Umberto Zane, coordinatore regionale della Fit Cisl nel comparto igiene ambientale

    Stampa Email

    Martedì 7 giugno, alle 16, gita in battello nel porto di Genova per un gruppo di bambini ucraini

    GenovaFnp 06-06-2022: La Fnp Cisl di Genova e della Liguria insieme ad Anteas il 7 giugno prossimo organizza per i bambini ucraini ospiti a Genova una gita in battello lungo il litorale del porto. L’iniziativa, che vede la partecipazione di Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale e Regione Liguria, è stata fortemente voluta dal sindacato dei pensionati della Cisl per regalare 

    Leggi tutto

    Stampa Email