In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL LIGURIA – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

CONFEDERAZIONE ITALIANA SINDACATI LAVORATORI

#FUTUROALLAVORO, TANTISSIMI DALLA LIGURIA A ROMA

 

51956140 940809526109706 3656099831367073792 o

 

 

Guarda le foto che si trovano sulla pagina Facebook di Cisl Liguria

Turismo, oggi in Regione firmato il Patto per il lavoro: centralità alla contrattazione

Patto per il turismoGenova, 2 febbraio 2018. Oggi in Regione tra Cgil Cisl Uil Liguria, insieme alla  Filcams Fisascat Uiltucs parti sociali e ente regionale è stato siglato il protocollo sul turismo primo in Italia di questo genere che potra' aprire le porte anche ad altri comparti. L’obiettivo dell’intesa è quello del superamento del carattere stagionale del turismo ligure, incentivando le aziende a garantire l’esercizio per periodi più lunghi

 creando maggiore e più duratura occupazione, visto che gli ultimi dati sull’occupazione nel settore sottolineano come non vi sia corrispondenza tra l’aumento degli arrivi, presenze e quantità e qualità dell’occupazione. La contrattazione assumerà, finalmente, la centralità che merita, sarà uno strumento attraverso il quale si potrà raggiungere l’obiettivo della destagionalizzazione e la stabilizzazione dei rapporti di lavoro. Con questa operazione vengono incentivate le aziende del comparto a garantire l’esercizio per periodi più lunghi e di riflesso maggiore occupazione.

A questo scopo, alle aziende che assumeranno a tempo indeterminato o con contratti almeno di 8 mesi, saranno riconosciuti incentivi da 3 a 6 mila euro con possibilità di ulteriori incentivi in caso di assunzioni rivolte a personale disabile o inserito nelle liste di coloro che beneficiano della nuova misura di contrasto alla povertà (REI).

Fortemente voluto da Cgil Cisl Uil è l’incentivo alle imprese che stipulano contratti per una durata superiore agli 8 mesi. Inoltre sono previsti dei percorsi di formazione per rafforzare le competenze dei lavoratori del settore e, un ulteriore incentivo alle assunzione che sono il risultato di un accordo sindacale con le aziende del settore.

Così come già accaduto per i precedenti protocolli sull’efficientamento energetico e sul dissesto idrogeologico il fine di Cgil Cisl Uil è quello di utilizzare al meglio le risorse messe a disposizione dai Fondi Europei. In particolare, il patto siglato oggi è il frutto di un intenso lavoro sindacale che si propone di incentivare l’occupazione nel turismo per una regione come la Liguria che ha tutte le potenzialità per uscire dalla stagionalità. Collaterale e a supporto di questo risultato uscira a breve un bando sul turismo dedicato alle nuove figure professionali.

 

Federico Vesigna Luca Maetripieri Mario Ghini

Segretari Generali Cgil Cisl Uil Liguria

 

Filcams, Fisascat, Uiltucs Liguria

Giovanni Bucchioni, Silvia Avanzino, Riccardo Serri

Stampa Email